Marco si mette in proprio

Marco Noris si mette in proprio, dopo tanti anni passati con noi sui campi di gara come meccanico del Future Trial Team, Marco ha deciso che è giunto il momento di cimentarsi in nuove avventure.
Quanti di noi hanno fatto preparare e riparare la moto proprio dalle sue esperte mani, e quanti di noi hanno usufruito dei suoi preziosi consigli elargiti nel forum tecnico di Mototrial? Speriamo che con noi continui a lavorare anche in futuro perchè i trialisti meno esperti ne hanno bisogno.

Marco: “Cari amici, ho chiesto a Mototrial di dedicarmi questo spazio per darvi una notizia.
Dopo quasi nove anni, la mia strada e quella del future trial team si dividono, nonostante ciò, non smetterò di fare il lavoro che amo e che mi appassiona, anzi, alzerò l’asticella mettendomi in proprio, e lavorando a mio nome.
Dopo tutti questi anni passati con voi e con le vostre amate moto volevo ringraziare un po’ tutti::
grazie a chi si è fidato di me e mi ha affidato la sua moto;
grazie a chi mi ha dato consigli quando il problema era complicato o riguardava qualcosa che non conoscevo ancora abbastanza;
grazie a chi i consigli me li ha chiesti;
grazie a tutti quelli che hanno attraversato mezza Italia se non mezza Europa per farsi riparare la moto proprio da me e non da un’altro;
grazie al Giuli, grazie al Gio, grazie al Gigi, grazie al Tron, grazie al Jordi, grazie al Fabio, grazie allo Jolly, grazie al Cabrins, grazie al Frenk, grazie a tutti gli amici che hanno fatto parte della mia carriera fino ad oggi.
e in ultimo grazie anche al future trial team, che mi ha dato gli strumenti per diventare chi sono.
Dal 17 gennaio 2019 non farò più parte del team, sono certo che non ci perderemo di vista..
Grazie a Mototrial e a Silvano per il tempo che mi ha dedicato.
Arrivederci.
Marco Noris

Per chi volesse contattare Marco Noris e per chi si fida proprio delle sue mani da meccanico di trial è disponibile una pagina facebook:
MN moto pro  

X-TRIAL BUDAPEST i concorrenti

I piloti che mirano a detronizzare 12 volte il campione del mondo X-Trial Toni Bou (Repsol Honda Team) all’Arena di Budapest – la prima data del calendario 2019 – sono ora noti.

Bou, che fa il suo debutto all’X-Trial di Budapest, Adam Raga (TRS), Jaime Busto (Gas Gas) e Benoit Bincaz (Beta).nel mix anche Miquel Gelabert (Sherco),
Jeroni Fajardo (Gas Gas), il britannico James Dabill (Beta) e la spettacolare star giapponese Takahisa Fujinami (Repsol Montesa-HRC) e per Vertigo Jorge Casales per completare la lista dei concorrenti.

Mercato piloti

Con l’anno nuovo e con la regolare scadenza dei contratti ancora in essere, i piloti che hanno cambiato marca sono liberi di comunicare i loro passaggi e così possiamo confermare che il francese Benoit Bincaz ha firmato per 2 anni con la casa fiorentina Beta, Franz Kadlec ha firmato per 2 anni con TRRS e Lorenzo Gandola ha firmato per 2 anni con Vertigo. In particolare Lorenzo Gandola, visto che è un nostro pilota, e che ci rappresenterà nel campionato del mondo, conferma la sua collaborazione come pilota ufficiale Vertigo nel campionato del Mondo e nel campionato europeo, alla guida della 250 cc, mentre nel campionato italiano indoor e outdoor porterà in gara la 300cc dell’importatore italiano SRG.
Altro pilota che annuncia il suo accordo, il campione del mondo 125, l’inglese Billy Green correrà con Montesa con RG Trialteam.

   

Memorial Nini il 13 gennaio

Fabio Viscardi e il campo scuola trial di Chiuduno organizzano il 13 gennaio  l’allenamento collettivo “MEMORIAL NINI” in memoria della compagna di Fabio Viscardi prematuramente scomparsa.
Tutti sono invitati, piloti e pubblico. per l’occasione saranno presenti i migliori piloti italiani e quindi non si può mancare.
Zone per tutte le categorie dai più ai meno bravi con premiazioni finali offerte da Fabio Viscardi
Manifestazione aperta a tutti, in caso di maltempo sarà rimandata alla domenica successiva.

La gestione del mondiale torna alla FIM

FIM e Sport7 raggiungono un accordo sul campionato mondiale  FIM

Oltre alle recenti discussioni tra le due rispettive parti, FIM e Sport7 possono confermare che, in base a un accordo reciproco e con effetto immediato, la gestione del Campionato del Mondo di prova FIM, il Campionato di prova femminile FIM e il Trial des Nations FIM, compresi tutti gli associati le classi e le coppe del mondo FIM sono state passate alla FIM.

A seguito dell’ultima ristrutturazione dell’amministrazione e della gestione FIM, è stato deciso che la gestione delle edizioni future di tutti i Campionati del Mondo di prova FIM all’aperto dovesse diventare la sola responsabilità della Commissione di prova FIM. Con la gentile collaborazione di Sport7 è stato possibile organizzare il rapido trasferimento di beni e diritti e consentire alla FIM di proseguire i preparativi per la prossima stagione senza interruzioni o ritardi.

I dettagli finali sono attualmente in fase di conferma con gli organizzatori locali, ma si prevede che il calendario del 2019 come precedentemente pubblicato da Sport7 rimarrà come è stato originariamente pubblicato. Inoltre, tutte le iscrizioni ricevute fino ad oggi rimangono valide e verranno confermate dalla FIM a tempo debito.

“La FIM vorrebbe ringraziare Sport7 per il suo ottimo lavoro svolto nelle ultime due stagioni e per il suo sostegno e la sua collaborazione nell’effettuare un rapido passaggio di consegne. La FIM è entusiasta di avere a disposizione tutti i campionati del mondo di prova FIM all’aperto e farà tutto il possibile per garantire che la serie continui a godere di un miglioramento continuo “. ha detto il presidente della FIM Jorge Viegas.

“È stato un incredibile paio di anni al timone di TrialGP, senza dubbio molto è stato realizzato in un periodo di tempo relativamente breve, di cui possiamo essere orgogliosi. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutto lo staff di Sport7, soci, partner e non dimenticando i piloti per aver reso un’esperienza straordinaria. Vorremmo augurare alla FIM Trial Commission ogni successo per il futuro. ” ha spiegato il direttore di Sport7 Jake Miller.

Il rapporto tra la FIM e il collaboratore britannico, che risale al 2004, continuerà con la società sorella di Sport7, la G2F Media, che ha recentemente rinnovato il suo accordo PR / Stampa per un ulteriore periodo di tre anni.

Con effetto immediato, tutte le richieste relative al campionato mondiale di prova FIM devono essere inviate ad Anna Clarena – Coordinatore della Commissione di prova – anna.clarena@fim.ch.

Albert Cabestany annuncia il ritiro

Il pilota di Tarragona annuncia il proprio ritiro dalle competizioni internazionali.
Come già anticipato giorni fa nel nostro gruppo facebook “mototrial.it” dove potete ascoltare le sue parole da un video da lui registrato,  Albert che di recente è stato operato al gomito annuncia il suo ritiro dal campionato del mondo. Ecco le sue porole:

Hola amigos. Este momento no es fácil de digerir, y sabia que tarde o temprano llegaría. Pero nunca se está preparado. Después de muchos años en la élite del trial, toca poner un punto y a parte en mi relación con este deporte. He tenido el placer de trabajar con grandes equipos, viajar por el mundo y conocer a gente fantástica en el transcurso de estos años. Me llevo grandes momentos y satisfacciones conmigo, y ahora toca disfrutar del deporte que más amo desde otra perspectiva. Nos vemos encima de una moto de trial!
Hi friends. This moment it’s not easy to admit, and I know that soon or latter that would happen. But it’s true that you are never ready for that. After many years at the top of this sport, it’s time for a turning point with my relashionship with trial. I had the pleasure to work with great teams, travel around the world and meet fantastic people during all these years. I bring with me great moments and satisfactions, and now it’s time to enjoy the sport that I love the most from another point of view. But, for sure we will meet again on a trial bike!

Palmarés Albert Cabestany:
-Campeón del mundo de trial indoor 2002
-9 victorias y 84 pódiums en el mundial outdoor
-18 victorias y 72 pódiums en el mundial indoor
-8 veces subcampeón del mundo de trial indoor
-5 veces tercero en el campeonato del mundo de trial indoor
-3 veces tercero en el campeonato del mundo de trial outdoor
-15 veces campeón del mundo por naciones outdoor
-10 veces campeón del mundo por naciones indoor
-3 veces Campeón de España Indoor
-Campeón de España outdoor 2002
-Campeón de Alemania Indoor 2013
-Subcampeón de Europa 1998
-1 victoria y 4 pódiums en el campeonato de Europa
-Campeón del mundo bike-trial categoría benjamín en 1992

Toni Bou si frattura 2 costole

INFORTUNIO PER TONI BOU IN GIAPPONE.

Toni Bou SI è ferito in una caduta subita durante una dimostrazione in occasione della Honda Thanks Day, tenutasi lo scorso fine settimana sul circuito di Motegi in Giappone.

Il pilota del Team Repsol Honda, una volta tornato in Spagna, ha è stato esaminato dal medico della squadra Joaquim Terricabras che ha concluso che Toni ha due costole fratturate. Ora per il campione c’è un lungo riposo

Il pilota spera di essere completamente recuperato per l’inizio del Campionato del Mondo X-Trial che prenderà il via a Budapest domenica 20 gennaio

Michele Andreoli con Vertigo

Oggi a Lazzate nell’area trial BATTÙ Michele Andreoli ufficializza la nuova collaborazione con VERTIGO ITALIA/ GIRELLI TEAM in sella alla sua VERTIGO VERTICAL 300 2019. Sarà presente al campionato italiano Outdoor Cat. Tr2 , regionale triveneto e al campionato Europeo…

Andrea Riva prima uscita con TRRS

Prima uscita a Lazzate per il pilota bergamasco Andrea Riva alla guida della TRRS.
Oggi a Lazzate. Il giovane pilota della provincia di Bergamo ha stipulato un contratto di 3 anni con l’importatore italiano Alex Favro. Ancora non si sa chi sarà il suo seguidor ufficiale, ma sappiamo che sarà affiancato dall’esperto Fabio Viscardi che lo assisterà in fatto di meccanica e assistenza sul campo di gara. Viscardi ha assistito Tarres ai tempi d’oro e di sicuro sono pochi al mondo con la sua esperienza sui campi di gara. Andrea prenderà parte ad alcune prove del campionato del mondo, a tutto il campionato europeo, al campionato italiano outdoor e indoor.
Nel gruppo Facebook: mototrial.it ho pubblicato alcuni filmati che ritraggono Andrea alla guida spettacolare della sua nuova cavalcatura.
In bocca al lupo Andrea.