Trialario 3 Valmadrera

Terza prova del Trofeo Trialario a Valmadrera.
un centinaio i partenti e quindi il numero di piloti per gara si rivela stabile, Una bella gara con prove del giusto livello di difficoltà. Complimenti ancora una volta agli organizzatori di queste belle manifestazioni. Questa volta non era prevista la partecipazione degli juniores in quanto in un circuito pressoché cittadino non era fattibile farli circolare in tutta sicurezza.
Vince la categoria maggiore Luca Poncia, il giovane pilota dell’alto lago di Como dimostra una crescente esperienza di gara in gara.
nella expert vittoria di Diego Acquistapace ormai abbonato al podio 2018. Nella categoria dilettanti a vincere è il valsassinese Gaspare Pomi con la sua fida Montesa. Nella amatori Augusto Balossi mette in riga tutti con la storica Garelli 323.

CLASSIFICHE TRIALARIO 3- VALMADRERA

 

Trialario 2 Rogolo 25 marzo

Ad una settimana esatta dalla prima prova ecco che ci si ripresenta per la seconda tappa del campionato Trofeo Trialario 2018. Questa volta il luogo della competizione è situato a Rogolo in provincia di Sondrio dove un centinaio di concorrenti si è presentato al via di una gara dal livello medio-altro tracciata dall’istancabile Andrea Fistolera che in collaborazione con Matteo Pozzi gestiscono il campionato minitrial che conta la via diversi giovanissimi in numero crescente di gara in gara.

in allegato trovate le classifiche sia della gara che la situazione di campionato dopo la prova numero 2.

CLASSIFICHE TRIALARIO ROGOLO 25-03

 

CLASSIFICHE GENERALI TRIALARIO DOPO ROGOLO

 

Trialario 2018 gara 1 Buglio in Monte

Bhe c’è che dire, quest’anno la primavera si fa sospirare e anche in occasione della prima prova del Trofeo Trialario 2018 la pioggia, il freddo e la neve l’hanno fatta da padrone. I trialisti lombardi però sono “duri” e così a questa prima prova erano in 95 al via, compresi anche un buon numero di mini trialisti.
Come c’era da aspettarsi il fondo scivoloso ha fatto alzare i punteggi ma nelle prime posizioni di classifica poco è cambiato e sul podio bene o male ci sono gli stessi nomi.
Purtroppo un solo concorrente nella top, Luca Poncia da Garzeno, ha dimostrato buone doti acrobatiche e molta determinazione mettendo a frutto l’allenamento invernale. Totale 52 penalità sui 3 giri previsti.
Più numerosa la categoria expert dove a vincere è Pietro De Angelis davanti al giovanissimi Luca Ruffoni e Diego Acquistapace.
Ben 34 i partenti nella categoria amatori dove a vincere è Alessio Venini davanti a Augusto Balossi e Mattia Ghezzi.
Erano in 31 anche i dilettanti, a vincere in questa combattuta categoria è Giuseppe Noris davanti a Mauro Pedroncelli e Giorgio Del Pero .

Nella mini 1 vince Alessandro Molatore davanti a Lorenzo Necchi e Alessio Caraccio.
Nella mini 2 Edio Poncia vince davanti a Matteo Felolo e Andrea Burzio.
Nella mini3 Christian Svanella vince davanti a Paolo Ruffoni e Valerio Fantin
Nella mini 4 un solo concorrente Lorenzo Reni che chiude a 35 penalita.
Si chiude quindi con successo questa prima prova di campionato, ora l’attesa è di soli 7 giorni perchè già domenica si corre la seconda prova a Rogolo sempre in Valtellina.

CLASSIFICHE TROFEO TRIALARIO BUGLIO 18-MARZO

 

 

Trialario del 1 ottobre a Carlazzo

La Val Menaggio, talvolta detta anche Valle di Porlezza, è la valle situata in provincia di Como che unisce da est ad ovest Menaggio sul lago di Como (199 metri s.l.m.) a Porlezza sul Lago di Lugano (271 metri s.l.m.) culminando nella Sella di Croce (o di Grandola) che prende il nome dall’omonima frazione.

È una valle lunga circa 10 chilometri di origine glaciale posta nella depressione tra le ultime pendici meridionali del Costone del Bregagno e le pendici settentrionali del Monte Galbiga. Prima di raggiungere Porlezza ospita il piccolo lago del Piano di origine alluvionale.
La parte occidentale, appartenente al bacino del Ceresio è più lunga e declive ed è attraversata dal torrente Cuccio che scende dalla Val Cavargna e dal torrente Rezzo che attraversa l’omonima valle. La parte orientale impropriamente considerata parte della valle, è più ripida e fa parte del bacino del Lario prende il nome di Val Sanagra (su alcune cartine chiamata anche Val Senagra) essendo attraversata dal torrente Senagra . La Sella di Croce a 399 metri s.l.m. divide i due bacini.
Proprio il comune di Carlazzo ha ospitato la settima prova del Trofeo Trialario 2017 dove circa una sessantina di piloti si sono cimentati sulle otto zone preparate con cura dall’organizzazione di questo trofeo regionale. Una tappa un po’ fuori mano non ha di certo favorito molti piloti e quindi è giustificato l’esiguo numero di partecipanti rispetto a gare precedenti più alla portata dei licenziati UISP iscritti al Trialario 2017.
Una prova non molto facile visti i punteggi, zone tecniche e umide hanno messo a dura prova anche i più bravi, ed è così che con un totale di 57 vince la categoria Pro il valtellinese Valerio Codega.
Nella categoria Expert è Dino Poincia che vince con un totale di 73 mentre nella combattuta categoria dilettanti è Augusto Tavaglione a fare da mattatore davanti a Paolo Borghi e Luciano Malvestiti.
Massimo capelli vince la amatori veterani e Macchè La Corte Lorenzo vince la amatori.
A Carlazzo c’erano naturalmente anche gli Juniores, anche se in minore numero rispetto al solito, ma comunque molto agguerriti.
Nella categoria Junior-1 vince Tommaso Piva davanti ad Andrea Burzio, nella Junior-4 vince Cristian Svanella davanti a Valerio Fantin e Leonardo Alietti. Nella categoria categoria Junior-2 vince Riccardo Matteri, mentre nella junior-2 monomarcia vince Edio Poncia davanti a Tommaso Maluccio.

Appuntamento per la gara N. 8 domenica prossima a Colico, località turistica dell’alto lago di Como, di sicuro sarà una gara con molti partecipanti, non mancate, anche solo per fare il tifo…

CLASSIFICHE GARA DI CARLAZZO: TRIALARIO-CARLAZZO 1 OTTOBRE

 

ARTICOLO DI TRIALARIO TEAM

 

Trialario ai Resinelli 12 giugno

TRIALARIO CLASSIFICHE RESINELLI 12 GIUGNO

Tempo incerto per i circa 80 partenti al Pian Dei Resinelli in provincia di Lecco domenica 12 giugno.
Nuova sede di partenza e nuove zone proposte quest’anno e tutte tracciate tenendo conto del meteo che in questo mese non ha dato tregua e la pioggia bene o male è caduto ogni giorno.
L’esperienza dei tracciatori ha dato modo di avere una gara dal giusto livello tecnico per tutte le categorie e sul podio bene o male i soliti noti si sono contesi le prime posizioni.
Vince la categoria Pro Sonny Goggia e si mette alle spalle nientemeno che Riccardo Cattaneo. Marco Gautiero chiude il podio.
nella categoria expert vittoria del piccolo Matteo Spreafico davanti a Diego Acquistapace e Massimiliano Delli Paoli.
Davide Azzoni vince la dilettanti davanti a Giuseppe Noris e Ivan Barilani.
Nella amatori vince Davide Nava davanti a Luca Acquistapace e Giuseppe Valsecchi.

13412936_1071168319586984_8574175339818314827_n13445491_1036081936478673_4098095032194527224_n

 

Trialario di Buglio In Monte

CLASSIFICHE GENERALI DOPO LA GARA 3
CLASSIFICHE GARA DI BUGLIO IN MONTE

Torna a correre nel trofeo Trialario il portacolori della Vertigo Riccardo Cattaneo aggiudicandosi la gara n.3 corsa domenica 22 maggio a Buglio In Monte in Valtellina. Riccardo vince con un totale di 22 penalità costringendo Sonni Goggia al secondo posto con 25. Più staccato Matteo Gianoni terzo con 43.
Nella categoria expert un bel risultato per Massimiliano Delli Paoli che vince con 35 totali davanti a Fabio Macche’ con 44 e Matteo Spreafico con 48.
Luca Conti vince la dilettanti con 16 penalità davanti a Mirko Pomoli con 19 e Corrado Garzetti con 20.
Nella amatori vince Davide Nava davanti a Christian Mengotti e Massimo Capelli, 11-15 e 25 i rispettivi punteggi finali.
Erano presenti anche due piloti della minitrial 1, Matteri Riccardo che vince davanti a Leonardo Alietti, mentre nella minitrial 2 Loris Riva ha affrontato le zone con decisione anche se era solo in categoria.

Trial Park parte con successo a Cortenova

60 i piloti partenti al primo appuntamento con il neonato trofeo Trial park by Trialario.

Una grande soddisfazione per gli organizzatori, ovvero i ragazzi del team Mountain trial e lo staff trialario che non si aspettavano alla prima gara una così numerosa partecipazione.
Il Trofeo trial Park strutturato su 3 gare, prende il nome dal fatto che si svolgerà interamente all’interno delle aree autorizzate come strutture sportive, dando in questo modo la possibilità di partecipare a chiunque.
In questa prima gara erano presenti circa 60 concorrenti, molti dei quali hanno corso fuori classifica con il solo scopo di passare una domenica di divertimento. Tanti concorrenti malgrado due manifestazioni simili a poca distanza. Il trofeo Orobico con una sessantina di partecipanti e la due giorni di caglio con 130 partenti. Segno evidente che il trial in Lombardia è tutt’altro che morto, anzi è più vivo che mai.
Tornando alla gara di Cortenova disputata nel campo permanente della Valsassina, nella categoria pro vince Valerio Codega davanti a Davide Franco e Michele Ruga.
Nella expert vittoria di Pietro De Angelis davanti a Diego Acquistapace e Macche Fabio.
Categoria dilettanti per Paolo Borghi che va a vincere davanti a Mirko Pomoli e Renato Stezzari.
Nella amatori vince davide nava davanti a Rocco Parolo e Luca Acquistapace.
Nella Junior-1 vince Christian Svanella davanti a Edio Poncia e Leonardo Alietti.
Infine nella Junior 2 vince Loris Riva.

Campionato Trofeo TRIAL PARK. classifiche

12933117_952331184862294_140020068838821792_n 12933155_952331194862293_2210726428245373965_n 12938103_952331204862292_7485422109362869574_n 12938108_952331461528933_7212991215806380969_n 12938151_952331214862291_7296378924838056582_n 12963714_952331478195598_183569885236995853_n 12993469_952331494862263_9097989672465321785_n 12998743_952331438195602_5604652124127500798_n 13000324_952331411528938_7096423376807688901_n

Trialario 2016 gara 1 a Cremia

Cremia in provincia di Como ha ospitato anche quest’anno una prova del Trofeo Trialario UISP. Come al solito i ragazzi dell’alto lago di Como hanno lavorato tantissimo per proporre ai partecipanti una bella gara, come del resto lo sono state anche quelle degli anni passati.
Una ottantina i partenti per questa prima prova che vedeva tra le file anche il vincitore della prima prova del campionato europeo youth Lorenzo Gandola, arrivato a Cremia dopo la vittoria del giorno precedente a Trento. Lorenzo non si è smentito vincendo anche in questa prova del trofeo Trialario nella categoria maggiore. Al secondo posto il compagno di team Marco Gautiero e al terzo Matteo Gianoni.
Nella categoria expert è massimiliano Delli Paoli a salire sul primo gradino del podio. sul gradino numero due Pietro De Angelis e sul terzo Macchè Fabio.
Corrado Garzetti è primo nella dilettanti veterani davanti a Luciano Malvestiti e Agostino Tavaglione.
Nella Dilettanti vince Matteo Pozzi davanti a Luca Conti e Mirco Pomoli.
Veterani amatori per Valsecchi Giuseppe davanti a Balossi Augusto e Raschitelli Mauro.
Giuseppe Valsecchi è primo nella amatori davanti a Mengotti Christian e Nava Davide.

TRIALARIO-1-CREMIA

lorenz