Trofeo ASI a Prarostino 10 ottobre

“Sabato 9 e Domenica 10 Ottobre 2021

Nuova prova del Trofeo Amatoriale di Trial – Trofeo Nord Ovest targato ASI e siamo giunti all’ottava !
Nella culla del trial Italiano a Prarostino, dove la tradizione si fonde con la natura più adatta al nostro sport la Asd Conca Verde in collaborazione con il M.C. Alpi Ovest ha organizzato un trial classico con un trasferimento impegnativo il giusto ma con uno sviluppo  perfetto per diluire gli atleti e non creare code.

A detta di tutti i concorrenti è stato un trial di vecchio stampo senza pericoli e divertente.
Come ormai consuetudine le operazioni di iscrizione si cono svolte nell’ osservanza delle norme anticovid ed alle 9,30 i piloti hanno iniziato a partire x percorrere i 3 giri con le 6 zone di cui 3 sdoppiate.
Dopo le fatiche trialistiche polenta e spezzatino hanno riscaldato i contendenti.
Una ricchissima premiazione a poi provveduto a gratificare una larga parte dei concorrenti. Passiamo alle classifiche.

Expert Blu, un trio del Policesport occupa il podio con Ivan Mezzano, Francesco Titli e Giulio Porcario nell’ordine.

Open Clubman Verdi, Matteo Vacchiero precede per la discriminante del tempo Marco Colliard (entrambi Conca Verde) terzo Laurent Peaquin(Mc Fenis).

Clubman Verdi, si impone Fabio Comba(M.c. Infernotto), secondo Etienne Giacuzzo (Conca Verde) e terzo Andrea Antoard (Conca Verde)

Open Amatori Gialli, Giuseppe Usellini (Vivimontoso) con zero penalità batte il duo (Policesport) Andrea Anderlini e Mauro Pianasso

Amatori Bianchi va Massimo Livera(Fara Doc) non accusa penalità e vince precedendo Mauro Titli (Policesport) e Aldo Salomone (Mc Dragone)

Alessia Nucifora vince la categoria Femminile

Motostoriche che va a Luca Destro (Mc Fenis) regola Davide Matteoda(Conca Verde)

Under 18 sempre più avvincente a una prova del termine e giochi aperti per decretare il vincitore finale, oggi vittoria di Edoardo Ioppolo (Conca Verde), secondo Matteo Sibille (L’Aura Susa) completa il podio Denis Mania(Conca Verde).
Veniamo alle categorie giovanili Under 10 e 14 che hanno completato le loro fatiche per questa stagione con i seguenti risultati di giornata e di Trofeo:
Under 10 mono/elettriche vittoria del debuttante Edoardo Vuolo (M.C. Infernotto)su Francesco Borgogna (Bl Racing Team) e terzo altro debutttante Simone Regaldo (Saccona), il trofeo finale di categoria va a Francesco Borgogno (Bl Racing Team),secondo Sebastiano Falasco (Conca Verde) e terzo Federico Genovesio (Bl Racing Team)
Categoria Under 10 con marce podio di giornata targato tutto (Bl Racing Team) che vede primeggiare Axel Bonaventura, secondo Edoardo Salvai e terzo Federico Beitone, fa suo anche il trofeo fianle sempre Axel Bonaventra (Bl Racing Team) sullo sfortunato ex capoclassifica assente per infortunio Alessandro Bianco (L’Aura Susa) e terzo Edoardo Salvai (Bl Racing Team) categoria Under 14 netta vittoria del vincitore anche del trofeo finale Riccardo Lorenzati (M.C. Infernotto) sul secondo anche di trofeo Matteo Guaschino (M.C. Valsesia9 terzo di giornata il più sempre convincente Erik Ribotta (Bl Racing Team) solo ottavo il terzo classificato di trofeo finale il piccolo Alex De Blsi (M.C. Valsesia)

Appuntamento per l’ultima tappa del Trofeo il 31 Ottobre a Fara Novarese (No) dove si svolgeranno anche le premiazioni finali

ASI a Varallo 18 luglio

“Domenica 11 luglio nell’ambito della manifestazione Varallo Motori svoltasi a Varallo Sesia (Vc) il locale Motoclub ha organizzato la 5 prova del Trofeo Amatoriale di Trial 2021 patrocinato ASI.

Ben 91 piloti, preceduti al sabato da 21 Under 10 e 14 e 2 minitrialisti, hanno partecipato ad una prova molto selettiva resa ancor più difficile dal caldo torrido.
Le 7 prove controllate sono state ricavate sul lato destro del Sesia e l’ultima, spettacolare con un indoor nella piazza del paese.
Dopo le operazioni preliminari, svoltesi nel rispetto della normativa Covid e dopo aver ritirato novità il pettorale con numero fisso, alle 9:30 sono partiti i primi tre concorrenti.
Come dicevamo, il caldo l’ha fatta da padrone ed i piloti hanno dovuto sudare le proverbiali sette camice per portare a termine la prova.
Alla fine delle fatiche trialistiche il giusto premio che tutti ormai aspettano un gradito pranzo curato dalla locale Bocciofila, encomiabile la qualità e la gentilezza dei soci dell’associazione particolarmente coinvolti nella manifestazione a loro va un grande ringraziamento.
Anche da rimarcare la grande qualità del lavoro svolto dai soci del M.C. Valsesia, sono state disegnate 6 zone nel sottobosco, di cui quattro sdoppiate ed una finale indoor nella centralissima piazza con trasferimento e strade chiuse di accesso e transennate per transitare in sicurezza.

Veniamo ai risultati ricordando che con questa prova siamo al giro di boa del Trofeo e si stanno delineando anche le varie classifiche di categoria 2021 con diversi piloti che possono lottare al successo finale o al podio quando mancano quattro gare al termine:
Nella categoria femminile si è presentata la sola Cristina Dellio (Valdigne/Montblanc), che non ha comunque sfigurato nella categoria dei Bianchi dove la troviamo al 13mo posto su 31 partenti.
Negli Expert/Blu ha dominato il locale Milan Van Rheenen (MC Valsesia) che ha preceduto la coppia del (Policesport) Francesco Titli sempre più leader della classifica del trofeo e Matteo Cresto.
Gli Open Clubman/Verdi sono stati nuovamente battuti da Stefano Cassano (L’Aura Susa) al secondo posto Nicolò Cotellero (Policesport) ed al terzo Laurent Peaquin (MC Fenis).
Massimo Manassero (Policesport) ha conquistato la vetta tra i Clubman Verdi e con questa vittoria prova ad allungare in classifica di trofeo precedendo Gianmaria Bocca (Vivimontoso) e Corrado Girardi (MC Fenis)
Tra i 21 Open Amatori Gialli la spunta Andrea Anderlini (Policesport), al secondo gradino Mauro Pianasso (Policesport) ed al terzo Claudio Rocco (Vivimontoso)
La sempre numerosa categoria degli Amatori Bianchi ha visto il successo di Ercole Debernardini (MC Valsesia) al secondo posto Andrea Coello (Policesport) ed al terzo posto Massimo Livera (Fara doc) che allunga in vetta della classifica di Trofeo della sua categoria
Nella faticosa categoria Motostoriche Luca Destro (MC Fenis) ha preceduto Davide Matteoda (Conca Verde)
I giovani dell’Under 18 Giallo hanno visto l’affermazione di Matteo Sibille (L’Aura Susa) che passa al comando del trofeo precedendo Edoardo Ioppolo (Conca Verde) davanti a Alberto Turco (Valle Belbo).
Adesso il trofeo si concede una breva vacanza e riaccende i motori con la 6 prova di Villar Pellice (To) del 28 e 29 agosto organizzata dalla ASD Conca Verde in collaborazione con il M.C. Alpi Ovest.

Foto di Giacomo Tosi e Robybiglia

Trialario a Darfo Boario Terme

Domenica 11 luglio ha visto in gara i piloti del Trofeo Trialario a Darfo Boario Terme. L’annuale trasferta offerta dagli organizzatori a tutti gli iscritti al trofeo ha richiamato nella cittadina della Valle Camonica una sessantina di piloti.
Un bel weekend con cena e pranzo presso la struttura dell’hotel Castellino, dove l’area trial adiacente ha offerto spunto per la tracciatura delle spettacolari zone dei minitrial e dei più grandi. Un posto eccezionale per la pratica del trial che a breve, appena saranno pronti i defibrillatori sarà aperta al pubblico che con un prezzo politico avrà accesso alla grande e bellissima area attrezzata con ostacoli di ogni genere e dimensione.
Tornando alla gara, erano 5 le zone tracciate da Andrea e Clara della “Fisto Trial School” per i ragazzini più piccoli, mentre Augusto e Pietro hanno tracciato le otto zone per i “TR”
A prima vista sembravano zone impossibili ma visto il grip delle rocce che caratterizzano la Valle Camonica, sono risultate poi più semplici del previsto, bastava fidarsi e dare gas per superare ostacoli alla vista impressionanti.
Un bel weekend iniziato il sabato pomeriggio con la tracciatura delle zone, la serata in allegria a cena e “prima e dopo cena” e tante risate in compagnia come da usanza in questo tipo di gare. Non è stata numerosa l’affluenza di piloti in quanto tanti sono già in vacanza e poi c’era la partita dell’Italia e quindi i più tifosi sono rimasti a casa per paura di non arrivare poi in tempo.
i vincitori:
nella super Luca Poncia è davanti a Mirko Pedretti,
Nella super il solito Valerio Dino Codega vince con sole 2 penalità
Nella expert veterani vince Augusto Balossi mentre la expert vede primo Loris Riva. Dilettanti veterani per Massimo Pedrinazzi e dilettanti per Sergio Bellati.
Nella amatori veterani primo e Gaspare Pomi mentre nella amatori grande gara di Dennis Poncia. Edio Poncia vince la J3, nella J2 vince Alessandro Molatore e nella J1 Elia Turcati..
Pausa estiva poi a Colico il 19 settembre.
Le classifiche:


Le foto e più in giù la galleria foto completa da MotoTrial.it

GALLERIA FOTO

ASI Piemonte a Cartignano 27-06

“27 giugno 2021, 4 prova TROFEO AMATORIALE TRIAL 2021- TROFEO NORD OVEST patrocinato ASI

In questa bella domenica di giugno si è svolta la quarta prova del Trofeo,

ben 90 piloti si sono ritrovati a Cartignano (Cn), località sostitutiva dopo il forfait di Montoso.

Grande lavoro del Mc Dragone in poco tempo per organizzare, che pur disponendo di un corto trasferimento di 4 km, ha saputo disegnare 6 zone controllate di cui ben 5 sdoppiate.

Un pò facili le difficoltà da superare per i quattro colori in gara, prudenza necessaria per le possibilità di temporali notturni nella nottata fra sabato e domenica che ringraziando e arrivata solo a premiazioni in corso.

Sono state comunque zone belle e scorrevoli che hanno permesso a tutti di divertirsi in piena sicurezza e ottima accoglienza finale con i pasti del locale trattoria che ha rifocillato tutti i piloti e simpatizzanti.

Dalle ore 8 alle ore 9,30 nel pieno rispetto delle normative anticovid, si sono svolte le operazioni preliminari ed alle 10 son partiti i primi tre concorrenti seguiti, ad intervalli di due minuti, dagli altri contendenti.

Passiamo alle classifiche.

Nella categoria Femminile primo posto di Cristina Dellio (Valdigne/Montblanc) davanti ad Alessia Nucifora (L’Aura Susa)

Gli Expert Blu vedono spuntarla il campione in carica Ivan Mezzano per una penalità su Francesco Titli, terzo Giulio Porcario (tutti Policesport)

Negli Open Clubman Verdi salgono sul podio Stefano Cassano (L’Aura Susa) sul gradino più alto e Ugo Ambrogio (Mc Dragone) e Fabrizio Barre (Policesport) rispettivamente al secondo e terzo posto.

Ivan Galliano (Conca Verde) vince la Clubman Verdi, secondo Alessandro Jannin (Mc Fenis) e terzo il leader della classifica Massimo Manassero (Policesport)

Veniamo agli Open Amatori Gialli, tris del Policesport che piazza Mauro Pianasso sempre più leader del trofeo su Roberto Stupino e Andrea Anderlin al top della classifica.

Come sempre numerosissimi gli Amatori Bianchi, categoria decisa dal tempo impiegato dai concorrenti, tutti saliti sul podio senza aver accusato penalità, vince Kevin Ristorto (Mc Dragone) tallonato da Tullio Piazza (Langhe & Roero) e Massimo Livera (Fara doc)

Causa una concomitanza solo due i concorrenti delle Motostoriche, vince Luca Destro (Mc Fenis) su Davide Matteoda (Conca Verde)

La categoria Under18 Giallo vede il quarto vincitore diverso in altrettante gare e viene dominata da Matteo Sibille (L’Aura Susa), secondo Daniel Cerutti (L’AuraSusa) e terzo il rientrante Alberto Turco (Valle Belbo)

Senza storia la classifica a squadre dove la Conca Verde distanzia nettamente PoliceSport e L’Aura Susa.

Prossimo appuntamento con la 5 prova che sarà il giro di boa del Trofeo il 17 e 18 luglio a Varallo (Vc) dove ritorneranno le categorie giovanili.”

ASI Lombardia a Asso (Co) 27-06

Appuntamento domenica 26 giugno ad Asso in Valassina, provincia di Como. In un posto da favola con i mulini a fare da sfondo e un paesaggio da cartolina si è svolta la gara organizzata dal moto club Triangolo Lariano.
Peccato il non altissimo numero di presenze perchè il posto e le zone meritavano davvero un encomio, ma si sa, i mesi più caldi a volte sono dedicati alla famiglia e così gli assenti si sono persi una bella gara. Non è mancato però lo spirito di amicizia e di divertimento che contraddistingue questo tipo di gare orami da numerosi anni. Non importa se da UISP si è passati ad ASI, gli organizzatori sono i medesimi e lo spirito di amicizia è invariato. Non è mancato il pranzo a fine gara organizzato in modo impeccabile dalle associazioni di volontariato di Asso ed è stato molto gradito l’intervento del sindaco che è rimasto sul posto per tutta la giornata elogiando gli organizzatori per quanto fatto ed auspicando per i prossimi anni qualcosa di ancora più importante da organizzare.
Sulle zone seguite anche da un numeroso pubblico, anche i carabinieri e la guardia forestale incuriositi ed estasiati dalla bravura dei piloti migliori e costatando loro stessi il minimo impatto ambientale provocato da una gara di trial. Bellissimo poi lo scenario del Mulino Mauri con la possibilità per il pubblico di entrare e vedere all’opera i macchinari che per secoli hanno dato da mangiare alla gente del posto.
Vi lascio popi qui sotto la galleria foto e vi invito a visionare il gruppo facebook “Mototrial.it” dove trovate anche le foto del mulino interno scattate dalla nostra “Ale”
Qui le classifiche gara e campionato

GALLERIA FOTO DI MOTOTRIAL

CLICCA SUL LINK PER LE FOTO

Trialario ASI 2021 a Moggio (LC)

Tornare a seguire una gara di Trofeo Trialario per me è un po’ come tornare a casa. Incontro un sacco di amici che da tempo non vedo, trovo gente sempre contenta e sorridente e un ambiente che veramente fa piacere frequentare. Proprio questo clima di amicizia mi ha spinto ad assistere e documentare per la prima volta quest’anno ad una gara di Trialario in quel di “Moggio” in Valsassina.
Una ottantina di concorrenti per una gara davvero spettacolare e a tratti anche impegnativa a causa del terreno abbastanza insidioso.
Quello che fa piacere vedere è la completa disponibilità da parte delle forze dell’ordine e dell’amministrazione comunale verso questo tipo di manifestazioni che vedono in Luigi Schiavi, Alessio Valnegri, Augusto Bartesaghi e Pietro de Angelis la massima espressione degli organizzatori di questo trofeo.
Le zone affidate al “Miaghi” (Gabriele Aldeghi) sono state abbastanza impegnative un po’ per tutti, ma molto apprezzate e tra l’altro seguite da un folto pubblico anche fuori settore che durante il loro picknick domenicale hanno assistito anche allo spettacolo del trial. Molto seguiti dal pubblico anche i minitrial che avevano per loro zone dedicate. La gestione della Fisto Trial School con Andrea Fistolera e Clara Macchiavello ha fatto sì che tutto si sia svolto in totale sicurezza e nel migliore dei modi. Da apprezzare come sempre l’impegno profuso da parte di Andrea e Clara verso i giovanissimi.

le classifiche della gara:

QUI LE FOTO DELLA GARA DI MOGGIOGALLERIA FOTO