Piemonte Mezzana Mortigliengo

CAMPIONATO PIEMONTE E VALLE D AOSTA DI TRIAL
Gara n°8 Mc Organizzatore: MC Valli Biellesi

Località: Mezzana Mortigliengo Piloti Partecipanti: 92+ 14 minitrialisti. Condizioni meteo: tipica giornata autunnale. Direttore di gara: Enrico Terzi.

Come è consuetudine ,da alcuni anni, è toccato al MC Valli Biellesi organizzare la gara di chiusura del Campionato Piemontese di trial. In quel di Mezzana Mortigliengo si è disputata una delle più belle prove di  quest’anno:  complimenti al Moto Club organizzatore: Zone facili?  Nessuno ha concluso la gara a zero penalità; trasferimento lungo? Si ma per niente faticoso  molto scorrevole e molto divertente;qualche coda, ma ci può sempre stare….. solite zone ,si mai mai identiche allo scorso anno. Per contro organizzazione perfetta, giudici numerosi ,veloce stesura delle classifiche con graditissimo rinfresco finale. Contemporaneamente alla premiazione della gara,presente il Presidente Regionale Vittorio Angela, si è svolta la premiazione del Campionato con “ricchi premi”che hanno fatto esultare i premiati…..
Nella categoria TR2 bella vittoria di Alex Mondo che ha staccato di ben 7 penalità sia Garnero(campione regionale) che Rochon giunto terzo.Solo per la discriminante tempo Ivan Mezzano, conducendo una gara solitaria ,si è imposto nella TR3 davanti a Costa ed a Pignocco mentre Ramoni nella OVER si è agevolmente imposto su Marchisio e Vercellin.Solo due i concorrenti della TR3 125cc dove Bono si impone su Bucchi anche lui agevolmente. Bravo Bosio Marco con solo due penalità a vincere nella TR4 davanti a Quartagno e Rovej,e Robi Prina,discriminante il tempo, nella OVER davanti a Barre e Rolle .Maero Ezio si impone nella TR5  mentre nella categoria più numerosa, ben 34 partenti, (meditate gente, meditate) la OVER ben quattro piloti hanno concluso la gara ad una sola penalità con Ferrero che si impone logicamente per il tempo davanti a Balocco e Romej.
Ancora ,come in tutto il Campionato,presente tutto lo staff SHERCO ITALIA a sostenere i propri piloti e presentare i nuovi modelli.

Arrivederci a tutti il prossimo anno sperando di essere sempre così numerosi…..
Secondino Veglio
Le classifiche:
TR2: 1°Mondo (Sherco); 2°Garnero (Gas Gas); 3°Rochon (gas Gas); 4°Van RHEENEN (Sherco); 5° Coppi (Beta).
TR3: 1°Mezzano (Ossa); 2°Costa (Beta); 3°Pignocco(Beta);4°Luppi (Sherco) ; 5°Giambone (Beta); 6°Clerico (Beta); 7°Mortara (Sherco); 8°Ceschetti (Beta); 9°Bianchi (Beta); 10°Peretti (Gas Gas).
TR3 Over 30: 1°Ramoni (Sherco) ;2°Marchisio (Sherco); 3°Vercellin (Beta); 4°Valeri(Beta);5°Passarella (Gas Gas); 6°Regis (Gas Gas).
TR3 125cc: 1° Bono (Gas Gas); 2°Bucchi (Beta).
TR4: 1°Bosio (Beta); 2°Quartagno(Gas Gas); 3°Rovej (Gas Gas); 4°Albertoni (Beta); 5°Cresto (Gas Gas); 6°Crestani (Beta); 7°Pansa(Beta); 8°Calcagno (Beta); 9°Belletto (Gas Gas); 10°Amodei (Sherco); 11°Gallieni (Gas Gas).
TR4 Over 40: 1° Prina (Beta); 2°Barre (Beta); 3°Rolle (Beta); 4°Piu (Ossa); 5°Manganelli (Sherco);6°Calcedoneo (Gas Gas); 7°Rocco (Gas Gas);8°Girardi (Beta); 9°Destro (Gas Gas); 10°Barbero (Beta); 11°Cresto (Beta); 12°Mezzano (Beta); 13° Olivero (Beta); 14° Veglio (Beta).
TR5: 1° Maero(Sherco); 2°Terlizzi (Gas Gas); 3°Bouissa(Beta); 4°Rosso (Beta); 5°Rosso (Beta); 6° Palamara (Scorpa); 7°Moschini (Beta); 8°Geda (Beta); 9°Benatti (Gas Gas).
TR5 Over 40 : 1°Ferrero (Montesa); 2°Balocco (Montesa); 3°Romei (Gas Gas); 4°Salente (Sherco); 5°Carvelli (Beta);  6°Bocca (Beta), 7°Debernardini (Gas Gas); 8°Coello (Sherco); 9°Candellone (Scorpa); 10°Rocco (Gas Gas); 11°Monteferrario (Montesa); 12°Vietti (SWM); 13°Rolandi (Beta); 14°Cena (Beta); 15°Alpe (Gas Gas); 16°Moschini (Beta); 17°Terlizzi (Ossa); 18°Montrucchio (Sherco); 19°Aimaro (Beta); 20°Ferraris (Sherco); 21°Poi (Gas Gas); 22°Peretti (Gas Gas); 23°Bounous (Sherco); 24°Orbaniello (Beta); 25°Leria (Gas Gas); 26°Polifrone (Ossa); 27°Megetto (Montesa); 28°Fanchini (Montesa); 29°Musso (Sherco); 30°Giordan (Beta); 31°Bosio (Montesa); 32°Sacco (Gas Gas).
JUNIORES A: 1°Bertolotti (Sherco); 2°Zana (Sherco); 3°Bertuccelli (Sherco).
JUNIORES B: 1°Pianezzola (Sherco); 2°Rabino (Sherco).
JUNIORES C: 1°Portigliatti (Sherco); 2°Brancati (Gas Gas); 3°Sivera (Gas gas).
JUNIORES D: 1°Bassi (Beta); 2°Rabino (Sherco); 3°Piana (Beta).
JUNIORES E: 1°Soulier (Sherco); 2°Rabino (Sherco); 3°Lissa (Beta).

Stop & Hop il 9 ultima prova

Domenica 9 novembre ultimo appuntamento STOP & HOP TRIALS a Verzi di Loano.

ATTENZIONE LE ISCRIZIONI SARANNO A PARTIRE DALLE ORE 8.30

Foto delle zone:

 

1 2 3 4 5 6 7

Regolamento Stop e Hop Trials

Le novità più importanti:
QUOTA ISCRIZIONE: costo contenuto;
ISCRIZIONI : dalle 8,00 alle ore 11.45;
PARTENZA: dalle 9,30 alle 12.00;
TERMINE GARA: ore 15.30 (inderogabile);
ARRETRAMENTO libero
TEMPO IN ZONA: 1 minuto e 30 secondi

Art. 1 – Manifestazione:. Stop e Hop Trials

Art. 2 – Gare: Saranno effettuate n° 5 cinque gare a carattere interregionale – Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana.

CALENDARIO GARE

25 aprile Pro Park Ceranesi (Ge) M.c. della Superba
6 luglio Moconesi (Ge) M.c. della Superba
20 luglio S. Stefano d’Aveto (Ge) M.c. della Superba;
14 settembre Rovegno (Ge) M.c. della Superba;
9  novembre Verzi (Loano/Savona) M.c. Loano

Art. 3 – Piloti.
CATEGORIE PILOTI Sono ammessi i piloti come di seguito raggruppati:
raggruppamento percorso categorie

TOP rosso TR1 e TR2( su richiesta)

ELITE blu TR2, TR3, TR3 125, TR3
over e Juniores A (su richiesta)

EXPERT verde TR3, TR 3 125, TR3 over, TR 4,
TR 4 over, Juniores A, licenza
amatoriale e Juniores B (su richiesta)

MASTER giallo TR 4, TR 4 over, femminile, e TR 5,
TR 5 over, Juniores B licenza
amatoriale e Juniores C (su richiesta)

DEB. bianco TR 5, TR 5 over, juniores C,
LICENZA AMATORIALE
tessera SPORT, tessera MEMBER
i possessori di tessera Sport e tessera Member (tessera FMI) potranno transitare all’interno del percorso indicato dalle frecce bianche senza rientrare nella classifica.
TUTTI I PILOTI che chiederanno di partecipare alle gare nelle categorie superiori rispetto a quelle di appartenenza saranno SOLO ed ESCLUSIVAMENTE inseriti nella classifica di GIORNATA E FINALE della
categoria richiesta;
CATEGORIE JUNIORES
– Juniores A (Ciclomotori e motocicli sino a 300 cc) percorso verde;
– Juniores B (Ciclomotori e motocicli sino a 300 cc) percorso giallo;
– Juniores C (Ciclomotori e motocicli sino a 300 cc) percorso bianco;
– Juniores D (Ciclomotori e motocicli sino a 80 cc) percorso nero
– Juniores E (Ciclomotori monomarcia ed elettrici) percorso nero

L’organizzazione si riserva il diritto di valutare eventuali deroghe relative ad accorpamenti ed iscrizioni in categorie diverse da quelle previste dal regolamento,

Art. 4 – Iscrizioni alle singole gare

Le iscrizioni alle singole gare, dovranno essere inviate ai Motoclub organizzatori tramite l’apposito modulo almeno 5 giorni prima della manifestazione. la tassa d’scrizione fissata in € 25 per piloti licenziati e
€ 30 per i piloti non licenziati

Art. 5 – Percorso.
Scelto preferibilmente fuori strada, con inserite un numero minimo di 24 zone
Percorso e zone separate, in area chiusa al traffico, per le categorie Juniores
nel caso in cui non ci fosse la possibilità di utilizzare il percorso delle altre categorie, con inserite un numero minimo di 15 zone.

Art. 6 -Zone controllate.

Le zone non stop saranno differenziate con 5 percorsi per gli adulti e 4 per gli Juniores, ben distinti e contrassegnati dai colori corrispondenti ai pettorali o alle tabelle porta numeri.

Art. 7 – Operazioni preliminari.
Dalle 08:00 alle ore 11.45

Art. 8 – Partenze. Ore 9,30 per tutte e cinque le gare. Salvo diverse disposizioni del Direttore di Gara (DDG):

Art. 10 – Ordine di partenza.

Libero a partire dalle ore 9,30 e sino alle ore 12.00;

Art. 11 – Tempo massimo.

La gara si chiuderà inderogabilmente alle ore 15.30; allo scadere di tale ora i giudici abbandoneranno la ZC e al PILOTA saranno assegnate d’ufficio 5 penalità all’arrivo per le zone non timbrate sul cartellino. Tempo di consegna del cartellino 15 minuti

Art. 12 – Tempo.

Il tempo di percorrenza delle zone è fissato in 1 minuto e 30 secondi.

Art. 13 – Premiazioni

Classifica di giornata. Verranno premiati ad ogni singola gara i primi 3 classificati nell’assoluta di RAGGRUPPAMENTO e il vincitore di categoria se non rientrerà nei premi. Ai piloti partecipanti con tessera MEMBER( tessere FMI) verrà consegnato un ricordo della manifestazione. Verranno estratti premi in materiali vari, tra tutti i classificati di giornata.

Art. 14- Ultima gara

All’ultima gara verranno estratti a sorte materiali tecnici e non, tra coloro che
Avranno partecipato ad almeno 4 delle 5 gare in programma.

ART. 15 PENALIZZAZIONI

a) 0 punti: Superamento della zona anche arretrando e spostando la moto ma senza appoggio
b) 1 punto: 1 appoggio anche arretrando;
c) 2 punti: n. 2 appoggi anche contemporanei e anche arretrando;
d) 3 punti: più di 2 appoggi o piede trascinato anche arretrando
f) 5 punti: fiasco.
N.B. La maggior penalizzazione ottenuta è l’unica ad essere assegnata, salvo penalità supplementari.

15.2 – Definizioni

APPOGGIO

Sarà considerato APPOGGIO:
a) Quando una qualsiasi parte del corpo del pilota e del suo abbigliamento o una qualsiasi parte del motociclo, ad esclusione dei pneumatici, del cerchio anteriore, delle pedane e del blocco si appoggi in maniera evidente al suolo o ad un ostacolo (albero, roccia etc.).
b) È considerato APPOGGIO anche quando ciò avviene all’esterno delle delimitazioni della ZC (moto dentro le delimitazioni e appoggio al di fuori) .
c) L’appoggio trascinato e prolungato nella lunghezza (per esempio piede trascinato nell’avanzare o nell’arretrare) viene penalizzato con tre penalità così come il piede appoggiato in scivolata.
FIASCO

Sarà considerato FIASCO:
a) Mancato superamento della ZC nel tempo di 1.30 minuti imposto;
B) Rompere, piegare o abbattere un paletto, il supporto di una freccia, di una porta o del nastro di delimitazione con una delle due ruote o passare con una delle due ruote al di fuori del supporto della freccia.
La caduta della freccia non è considerata penalità
c) Rompere il nastro della ZC, togliere, far togliere o permettere di togliere con le mani o altro il nastro dal paletto, allontanarlo da se o dalla moto o farlo allontanare, per consentire il passaggio o l’arretramento delle due ruote
o una delle due ruote al di fuori del tracciato.
d) Il pilota scende dalla moto e appoggia al suolo i due piedi dallo stesso lato o dietro la sagoma moto.
e) Il motociclo passa fuori dalla sua porta, o passa attraverso una porta di un’altra categoria anche in senso inverso; non esiste linea immaginaria da rispettare;
f) Motociclo o il pilota ricevono aiuto ;
g) La ruota anteriore esce dall’ IN della ZC dopo che il pilota vi è entrato; Dove h) Il pilota o ASS modifica le difficoltà di una ZC senza averlo chiesto al UZT
i) Il pilota abbandona la moto ad altra persona che la fa avanzare in coda
creando disagio ed ostacolo agli altri piloti;
l) Il pilota si rifiuta di percorrere la zona facendosi timbrare il cartellino segnapunti dall’UTZ;
L’incrocio in zona non è considerato penalità.

15.3 – PENALITA’ SUPPLEMENTARI – SANZIONI

a) il pilota rientra a piedi o in moto nella zona senza autorizzazione. Punti 5 supplementari;
b) Il pilota affronta una ZC senza seguire l’ordine progressivo delle stesse: Punti 5 supplementari per ogni ZC affrontata non nell’ordine giusto.
c) Il pilota perde e/o non presenta il cartellino segnapunti:
5 punti ogni zona!!!
d) in caso di danneggiamento o di smarrimento del pettorale, il pilota sarà soggetto ad una sanzione, a favore di chi fornisce il pettorale, pari a €15.00

15.4- CARTELLINO GIALLO

Il Cartellino Giallo comporta una penalizzazione di 5 punti e potrà essere assegnato ad un concorrente/ASS dal UZTR, dal DDG, dal VER, da un UDG o dal Presidente di Giuria ove la stessa sia operante. Uno o più cartellini gialli potranno essere assegnati in alternativa ad altre sanzioni previste per azioni del concorrente
non conformi alle norme o al comportamento sportivo. L’assegnazione dei 5 punti di penalizzazione supplementari derivanti dal cartellino giallo dovranno essere confermati dalla Giuria ove la stessa sia operante o dal DDG.
a) Procedere sul percorso o/e nel contesto della manifestazione con il pettorale totalmente o parzialmente coperto;
b) Comportamento non consono all’etica sportiva;
c) Mancato rispetto delle norme e disposizioni inerenti al paddock;
d) Danneggiamento del pettorale;
e) Mancato stop del motore se ci sono più di tre piloti in coda;
f) Il pilota inizia la ZC senza autorizzazione del UZT;
g) Il pilota che ha fatto fiasco non abbandona la zona nel momento e per la strada indicata dal UZT;
• l) Il pilota non consegna il CS entro 15 minuti dal termine del giro/gara;
• m) Il pilota non allaccia il dispositivo di spegnimento automatico di sicurezza;

Trialario 2014 Dongo Como ultima

Ultima prova di campionato UISP Trofeo Trialario 2014 domenica 12 ottobre a Dongo sulle sponde del lago di Como.
Una gara tipicamente anomala si potrebbe definire, visto che i tracciatori si sono inventati un tracciato completamente indoor allestito sulla riva del lago in prossimità del lido della cittadina del lago di Como. malgrado le piogge insistenti della settimana i ragazzi che si sono presi l’onere di tracciare quest’ultima prova, hanno lavorato fino allo stremo per realizzare al meglio questo evento per loro molto importante. Il premio ai loro sforzi è stata la presenza di circa ottanta partenti e di un numeroso ed attento pubblico composto per la maggiore da ragazzi molto interessati al trial. Termina quindi in bellezza il campionato regionale Trialario con piena soddisfazione di Augusto Bartesaghi improvvisatosi giudice di zona in questa occasione.
Terreno pesante e ostacoli “secchi” come si addice ai tracciati indoor, ma con alcune varianti artificiali create per l’occasione, insomma un vero campo trial allestito in una settimana.. bravi.
Veniamo alla gara: vince la categoria pro Riccardo Cattaneo, mentre nella pro over è Augusto Balossi il primo classificato.
Expert over 40-50 per Dino Poncia, mentre nella expert è valerio Codega a vincere anche questo appuntamento. Nella dilettanti veterano Giuseppe Noris fa ancora sua la gara, mentre nella dilettanti a vincere è mauro pedroncelli.
Femminile per Clara Macchiavello, Amatori over 40 per Luciano Burinato. Alessandro Azzalini conquista la vittoria nella categoria amatori.

CLASSIFICHE DONGO-TRIALARIO-2014

 

FOTO FORMATO GRANDE CLICCA QUI

 

Allenamenti collettivi mc Lazzate

PROGRAMMA ALLENAMENTI COLLETTIVI 2014-15
Boschi BATTU’

9    NOVEMBRE mc Lazzate – mc Canzo
30  NOVEMBRE
14  DICEMBRE mc Lazzate – mc Canzo
18  GENNAIO
8    FEBBRAIO

Si ricorda a tutti i partecipanti che l’area Trial Battù è raggiungibile solo dalla strada
BREGNANO – LAZZATE, causa lavori Autostrada Pedemontana .
Allenamenti aperti a tutti.

 

 

 

Moto Club Lazzate

Campionato Italiano Trial GR.5 27/28 sett.

Campionato Italiano Trial GR.5 del 27/28 settembre

Classifiche gare e Campionato

CLASSIFICA_GARESSIO_27_09_2014

CLASSIFICA_GARESSIO_28_09_2014

CAMPIONATO_ITALIANO_2014_TRIAL_GR5_EFF

 

Campionato Italiano Trial GR5 27/28 settembre 2014

Garessio CN – MC Trial Alta Val Tanaro.

Trial con un salto nel passato……Trial fatto con persone semplici e genuine …….Trial di altri tempi.
Tutto cio’, sabato 27 e domenica 28 settembre a Garessio (CN) dove si sono disputate la nona e decima prova del Campionato Italiano Trial GR5 Moto d’epoca.
2 giorni, 2 gare, tracciate, a detta dei partecipanti , in modo adeguato per le moto e le categorie previste, e con un bellissimo trasferimento ; gare al top in una classifica tra le più belle della stagione e con una organizzazione e direzione gara all’altezza di un campionato nazionale. Spazi per furgoni e camper, ampia palestra per dedicare zone attrezzate per segreteria, ufficiali di zona, ristoro partecipanti ed ospiti. Sempre in palestra , il sabato sera, la cena cui hanno partecipato tutti gli aderenti all’ organizzazione e i piloti e accompagnatori che hanno scelto di gustare la caratteristica “polenta saracena” del territorio.
Circa 50 i partecipanti in ciascuna gara, provenienti anche dal Trentino e Veneto, e addirittura dalla Svizzera che considerano Garessio fortunato per avere percorsi autorizzati così attraenti.
Nella massima categoria, il sabato, si impone il pilota del team Spazio Moto e Trial A.V.T. Barale Alessandro davanti a Gianni Tabarelli, pilota di caratura mondiale negli anni ’80, e terzo posto per Bernardini Mario del M.c. monza. Bene anche Aldo Allione del team Alta Val Tanaro che segue al quinto posto.
Nella categoria Clubman ad imporsi e’ Magni Maurizio su Fantic che precede Sartore Cristian e Arrigoni Rodolfo.
Nella Gentlemen Aime Riccardo del Team Alta Val Tanaro su Tagliabue Rolando e Ortolani Carlo.
Nella categoria Pre ’65 vince Lentini Luciano su una splendida Triumph del 1961 e secondo Bucci Vittorio su una altrettanto magnifica Capriolo del 1955.
Premiazioni da una figura illustre di Garessio, Giorgetto Giuggiaro, designer dell’auto di fama internazionale.
Domenica nella categoria Expert scambio di posizione tra Barale e Tabarelli, con il terzo posto per Bernardini. Nella Clubman il trio Landra Bruno ,Milan Gabriele e Sartore Cristian si giocano la prima posizione in virtù delle penalità-abbuoni legati all’ anzianità della moto e del conducente: il primato va a Landra. Nella Gentleman Baldan Claudio,con una sola penalità sul percorso, ha la meglio su Seregni Dario e Porro Roberto. Nella Pre ’65 rimane solo Lentini per il forzato ritiro di Bucci.
Premiazione speciale per la moto Guzzi di Afri Enzo valutata come la moto d’epoca più anziana e conforme all’ originale presente nella 2 giorni; ad Afri viene consegnato il trofeo in ricordo del giornalista-amico del M.C. Trial Alta Val Tanaro Sergio Calzia.
Il Moto Club Trial Alta Val Tanaro ringrazia tutti i team partecipanti e gli sponsor che hanno contribuito a fornire i premi per il podio di ogni categoria: Sangre Latino, Euro Candidus,Spazio Moto, Azzurra Spa, Reale Mutua e C.R.B. di Mondovì, Giulio Trial e Tanaro Sport di Garessio.
Un grazie particolare agli Ufficiali di Zona , al Comune di Garessio per la disponibilità concessa sul territorio, alla Pro Loco di Garessio per la concessione di attrezzature, agli amici del Circolo Acli di Cerisola e ai vari collaboratori che hanno fornito un prezioso lavoro per la Segreteria di gara e la Festa del sabato sera.

gare  n. 9 – 10

loc. GARESSIO  CN

Manifestazione aperta anche ai licenziati (cat. Open)

e Mountaintrial (tessera FMI)

2 giri 11 zone tempo max 6.00

partenze piloti:  sabato 27.09 ore 12.00  – domenica ore 10.00

garessio piantina

allego info e modulo iscrizione

Modulo iscrizione

Avviso manifestazione